IL BLOG

YesWe NEWS!

Segui il blog di YESWENET, la rete d’imprese più grande d’Italia.
Resta sempre aggiornato sulle principali novità e segui i migliori consigli
che i nostri esperti mettono a disposizione per la tua azienda!

L’importanza dell’outplacement nelle aziende italiane

20 Aprile 2020
https://yeswenet.it/wp-content/uploads/2020/02/yeswenet_outplacement.jpg

L'outplacement tra passato e presente

Il temine outplacement indica il supporto alla ricollocazione di personale. Si tratta di una particolare attività di gestione nell’ambito delle risorse umane con una storia abbastanza recente e da poco messa in atto anche nel nostro paese.

Al lavoratore in uscita, possono essere offerti benefit sotto forma di servizi. Una volta firmato il contratto di outplacement è previsto il distacco dalla società per cui si è lavorato.

Questo servizio, nasce negli U.S.A. alla fine degli anni 60, con la chiusura definitiva del “Progetto Apollo”. L’operazione comportò una drastica riduzione del personale dipendente specializzato della NASA (ente spaziale americano) il tutto in soli sei mesi. 

Per diverse ragioni sociali e politiche si decise di offrire a ciascun dipendente il servizio di outplacement. Soprattutto per evitare pericolose fughe di notizie preziose attinenti al programma spaziale. In questo modo i lavoratori ebbero la possibilità di aggiornarsi e ricollocarsi in altri contesti aziendali.

Gradualmente questo servizio viene esportato e si diffonde nel vecchio continente tra gli anni ’70 e gli anni ’80. La sua diffusione non avviene in maniera uniforme a causa delle politiche sociali dei vari paesi.

In Italia l’outplacement è approdato nel 1986. A distanza di oltre 30 anni dalla sua comparsa, le aziende che svolgono in modo professionale l’attività di Outplacement sono una quarantina. In Francia, dove è una delle politiche attive messe in atto dallo stato, sono oltre 200.

In Italia le principali società di outplacement sono rappresentate dall’AISO (Associazione Italiana Società di Outplacement).

Riprendiamo alcuni dati proprio di questa associazione per comprendere la situazione dell’outplacement in Italia allo stato attuale.

I dati sono stati calcolati da parte dell’Aiso e sono relativi all’anno 2016.

Le tipologie di outplacement: individuale e collettivo

L’outplacement individuale

Il percorso di outplacement individuale fornisce un supporto su misura e continuato fino al completamento del processo di ricollocazione. Prevede alcune fasi fondamentali:

  1. Il “supporto psicologico ed emotivo”; al candidato, ovvero si procede a valorizzare la persona e a ridurre il trauma personale e professionale subito. La definizione delle skills trasferibili ad altro contesto lavorativo nonché, i “punti di debolezza”. Il candidato al termine di questa prima fase sarà in grado di riproporsi sul mercato del mondo del lavoro in modo preciso.
  2. Il candidato riceve una dettagliata formazione per migliorare la propria posizione sul mercato del lavoro e al proprio personal branding. Si supporta con una corretta redazione del proprio curriculum vitae e lettera di presentazione. Si insegnano tecniche più efficaci per la ricerca di una nuova occupazione e infine la preparazione al colloquio col nuovo datore di lavoro.
  3. Nella terza e ultima fase il candidato si attiva per ricercare e trovare l’attività lavorativa che più gli si addice.

L’outplacement collettivo

Nell’outplacement collettivo le fasi sono leggermente differenti. In una prima fase viene effettuato un esame della situazione aziendale, da cui scaturisce la proposta di un progetto specifico approvato anche dal ramo sindacale. Inizia quindi la seconda fase in cui viene messo in atto il progetto.   

Nell’outplacement collettivo i principali servizi sono preceduti da azioni finalizzate alla ricollocazione professionale:   

  • presentazioni collettive ai lavoratori dell’azienda;
  • raccolta delle adesioni;   
  • colloqui individuali con i lavoratori interessati alla frequenza del percorso per rilevare dati personali e professionali e approfondire motivazioni e aspettative; formazione dei gruppi.
Yeswenet può incentivare le attività di outplacement nella tua azienda

I vantaggi dell’outplacement: l’importanza del servizio erogato

Il servizio di outplacement, senza dubbio, comporta una serie di vantaggi a favore non solo del candidato, ma anche delle aziende.

Infatti, per il primo costituisce una vera e propria opportunità di comprendere quali siano realmente le proprie aspettative e con quali opportunità esse si colleghino alla perfezione.

Allo stesso tempo, comunque, l’azienda gode di vantaggi economici riscontrando il servizio come benefit all’interno del pacchetto di buonuscita concordata. In più, l’azienda ne beneficia dal punto di vista dell’immagine non creando malumori ed evitando l’insorgenza di controversie. 

I vantaggi lato azienda sono:  

  • Buona immagine dell’azienda creando al contempo un clima di serenità e fiducia nei dipendenti.
  • Focus su competenze, punti di forza, motivazione e la spendibilità di tutto questo nel mercato.
  • La riduzione esponenziale del periodo di inattività del candidato.
  • La consulenza sull’orizzonte normativo, fiscale e previdenziale nonché aspetti fondamentali riguardo l’orientamento lavorativo.

I vantaggi lato candidato sono:

  • Riduzione del trauma emotivo e professionale subito a causa della perdita del posto di lavoro.
  • Semplificazione del processo di ricollocazione professionale all’interno di una nuova realtà lavorativa.
  • Apprendimento di nuove nozioni relative al personal branding e capacità di ricercare con più precisione la nuova attività lavorativa.
  • Supporto durante tutto il processo di reinserimento lavorativo.

YESWENET ha sempre considerato importante l’outplacement. Per questo ha istituito un apposito reparto il cui compito è favorire il ricollocamento intrarete nel caso in cui ce ne fosse la necessità. Porre in primo piano il lavoratore, garantire la sua realizzazione personale, economica e professionale è la priorità. D’altronde un dipendente felice è un dipendente produttivo.

La ricollocazione del personale: un termine abusato di cui poco si conosce il significato profondo. Abbiamo analizzato l’importanza di un valido servizio di outplacement per una rete di imprese. Leggi l’articolo per saperne di più.

https://yeswenet.it/wp-content/uploads/2020/07/Logo_footer_W.png
Sedi
Sede legale

Via Copernico 38
20125 Milano (MI)
Business center Copernico

P.iva: 10380430966

Sede operativa

S.S. 100 Km.17,500 c/o Il Baricentro Torre C, 4° piano
70010 Casamassima (BA)

Sede distaccata

Filiale di Verona
Via Luciano Manara, 3 – 37135 Verona

YeswenetContatti
info@yeswenet.it
RIMANI IN CONTATTOYeswenet Social
Sedi
Sede legale

Via Copernico 38
20125 Milano (MI)
Business center Copernico
P.iva: 10380430966

Sede operativa

S.S. 100 Km.17,500 c/o Il Baricentro Torre C, 4° piano
70010 Casamassima (BA)

Sede distaccata

Filiale di Verona tel. +39 045 4597442
Via Luciano Manara, 3 – 37135 Verona

YeswenetContatti
info@yeswenet.it
RIMANI IN CONTATTOYeswenet Social